Pellegrinaggi Lourdes 2017

Lourdes " I misteri della grotta" pellegrinaggio dal 24 al 27 Luglio 2017

dal 24 al 27 Luglio 2017 scarica pdf

Lourdes
Lourdes

Qui alla Grotta di Massabielle, nell'anno 1858 la Vergine SS.ma è apparsa diciotto volte alla piccola Bernadetta Soubirous. La prima apparizione ebbe luogo l'11 febbraio del 1958. Bernadetta, con la sorella Maria ed un'amica, si era recata alla Grotta a raccogliere legna. Improvvisamente un forte vento l'obbliga ad alzare la testa; ella scorge dentro un incavo della Grotta una "bella Signora" che le sorride. E' vestita di bianco, ha una cintura celeste; una rosa d'oro è posta sui piedi. La fanciulla prende in mano la corona del rosario, quindi, imitando la Signora,fa un bel segno di croce. Recita ad una ad una tutte le Ave del Rosario. Anche la Signora sgrana la sua corona, ma solo al Gloria Patri muove le labbra. Terminato il Rosario la Signora sorride e scompare. La fanciulla si sentirà ormai spinta verso la Grotta da un'attrattiva irresistibile; e la Signora le apparirà ancora diciassette volte.

Il Messaggio della Vergine ha un suo contenuto essenziale in queste parole: "Io voglio che venga molta gente. Voglio che si venga qui in processione. Penitenza! Pregate per i peccatori". Messaggio che riecheggia l'autorevole richiamo delle parole del Signore: "Se non farete penitenza, perirete tutti. Bisogna pregare sempre, senza mai interrompere". Senza dubbio questa raccomandazione è più urgente nell'epoca nostra. Lourdes è una manifestazione della bontà di Dio verso un mondo che ha sempre più bisogno di Lui.

1° Giorno: Napoli - Lourdes

Incontro con i pellegrini presso l’aeroporto, disbrigo delle procedure d’imbarco e partenza con volo speciale per Lourdes (Pau).

Arrivo, incontro con la guida e trasferimento in hotel a Lourdes. 

Sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

 

2° e 3° Giorno: Lourdes

Trattamento di pensione completa in hotel.

Giornata a disposizione dei partecipanti per le attività religiose.

Pernottamento in hotel. 

 

4° Giorno: Lourdes - Napoli

Prima colazione in hotel.

Mattinata a disposizione dei partecipanti per un ultimo saluto alla Vergine.

Trasferimento in aeroporto, disbrigo delle normali procedure d'imbarco e partenza per Napoli.

 

 

La processione Eucaristica

La Processione eucaristica è uno dei momenti più significativi ed avviene da aprile ad ottobre, ogni giorno alle ore 17, La processione di Cristo Eucaristia parte dal Podio della Prateria di fronte alla Grotta fino alla Basilica di San Pio X, dove l'adorazione e la benedizione dei malati e pellegrini si conclude con un momento intenso di preghiera.
Il ritrovo dei pellegrini e malati é alle ore 16:40 circa, presso la Prateria, di fronte alla Grotta.

La processione Mariana con le fiaccole ( Aux Flambeaux)

Questa processione, tra le più significative e suggestive, si svolge da Aprile ad Ottobre, ogni giorno alle ore 21. La processione si snoda sullo stesso percorso della Processione eucaristica ed è animata dalle voci di migliaia di pellegrini che recitano il Rosario e cantano l''Ave Maria in tutte le lingue dei pellegrini presenti alla processione

Il Rosario è la preghiera mariana per eccellenza e la sua recita durante la processione risponde all'invito della Vergine :"voglio che qui si venga in processione".

La Messa Internazionale in San Pio X

La Messa internazionale è celebrata il mercoledì e la domenica alle 9.30 presso la Basilica sotterranea di San Pio X.

Alla celebrazione Eucaristica partecipano i pellegrini d'ogni razza e lingua che si raccolgono come popolo di Dio, La Messa è celebrata nella lingua dei pellegrini presenti che seguono grazie a maxischermi e ad altri supporti tecnici per le traduzioni ..

La domenica, al termine della celebrazione, i pellegrini si raccolgono davanti alla Grotta per la recita dell'Angelus.

La Messa Internazionale dei Giovani

Ogni anno migliaia di giovani provenienti da tutto il mondo sono pellegrini a Lourdes a Luglio e ad Agosto. Questi sono pellegrinaggi organizzati da scuole, centri giovanili, parrocchie e diocesi che da anni vedono in questi percorsi di fede, un momento di grazia e di speranza per la Chiesa e per il futuro del mondo.

La Grotta

La grotta di Massabielle, al tempo delle apparizioni, nel 1858 era un luogo abbandonato dove vi erano solo rifiuti; oltre che difficile da raggiungere per un canale di scarico che scorreva a poca distanza dal fiume Gave.

Lì Bernardette e due sue amiche era andata a raccogliere legna da ardere ed è lì che l''undici febbraio 1858 "la Signora, tutta vestita di bianco, con una fascia azzurra e una rosa gialla su ciascuno dei piedi…" invita la ragazza : "volete farmi la grazia di venire qui per quindici giorni?". Il 25 marzo del 1858, alla 16ma apparizione, la Signora dirà a Bernadette in dialetto della Bigorre: "Que soy era Immaculada Concepciou" "Io sono l'Immacolata Concezione".

In fondo alla grotta, alla sinistra dell'altare vi è la sorgente che Bernadette, il 25 febbraio 1858, giorno della nona apparizione, scoprì scavando nel luogo indicato dalla Vergine..
Dal giorno delle prime apparizioni milioni di pellegrini, sani ed ammalati, di ogni età, razza e condizione sociale vanno alla grotta di Massabielle per raccogliersi in preghiera, per affidarsi alla protezione di Maria, la Madre.

Le Fontane

Sulla strada che conduce alla grotta si sono le fontane da cui sgorga l'acqua di Lourdes, la stessa che sgorga dal luogo dove Bernardette, per la prima volta ne scoprì l'origine. L'acqua, che viene raccolta dai pellegrini è segno di purificazione e ben 48 delle 66 guarigioni inspiegabili riconosciute dalla Chiesa hanno un nesso con quest'acqua .
I pellegrini ripetono i gesti penitenziali della Veggente : si bagnano le mani ed il volto, e tutti raccolgono l'acqua da portare ai loro cari, come segno di volontà di purificazione e di nuova vita..

Le Piscine

Tre giorni dopo la prima apparizione (28 febbraio 1858), la prima vasca ripiena d'acqua sorgiva era già presente. Oggi vi sono ben 17 "piscine" nell'area situata subito dopo la grotta.
Qui migliaia di pellegrini ogni anno (350.000) s'immergono nel mistero del messaggio di Lourdes. Il pellegrino si sveste dell'uomo vecchio e si immerge in un'acqua che è segno di vita nuova, di cambiamento , di riconciliazione. 
Le vasche sono aperte tutti i giorni dalle 9 alle 11 e dalle 14.30 alle 16; la Domenica ed i giorni festivi sono aperte solo nel pomeriggio.
I volontari presenti alle "piscine" aiutano sani e ammalati a svestirsi e a coprirsi con un telo e ad immergersi per alcuni secondi in quest'acqua.

I Ceri

Il 7 aprile 1858 durante la 17ma apparizione, Bernardette andò alla grotta recando con sé un cero acceso. Durante l'estasi avvenne quello che fu definito il "miracolo della candela". La Veggente, infatti, tenne in mano il cero acceso e la fiamma, che le lambì la mano per alcuni minuti, non le procurò nessun danno. Il cero è uno dei simboli del messaggio di Lourdes. La sera, dopo la processione della fiaccolata, I pellegrini portano i ceri nei pressi della Grotta e ad ogni cero, legano intenzioni di preghiera..

La Via Crucis sulla montagna

La Via Crucis sulla montagna è composta da 15 stazioni che si snodano su i un percorso di circa 1600 metri su una collina che sovrasta il Santuario. Lo scultore Raffler è l'autore delle 115 statue di bronzo a grandezza naturale. Durante la Via Crucis il pellegrino segue i passi di nostro Signore Gesù Cristo verso il Calvario. La Via Crucis fu inaugurata nel 1912 dal Cardinale Lucon Arcivescovo di Reims. La prima stazione raffigura la condanna di Gesù e si trova in cima alla "Scala Santa", che, in segno di penitenza, il pellegrino può salire in ginocchio.

L'ultima stazione raffigura la resurrezione. Una pietra circolare , dono dell'Italia, ci ricorda le parole dell'Angelo: "Perché cercate fra i morti Colui che è vivo?".

La Via Crucis sulla prateria

La via Crucis sulla prateriaè sulla riva destra del Gave, al fondo della Praire, dopo la tenda dell'Adorazione. Anche quì le 15 stazioni sono segnate in un percorso suggestivo, che invita alla meditazione .

Il Cammino dell'acqua

L'acqua è uno dei segni di Lourdes e il "cammino dell'acqua" sulla riva destra del Gave è particolarmente significativo.

Le nove fontane del "cammino" sono alimentate dalla sorgente della grotta e sono chiamate con nomi biblici che si rifanno alla Vergine Maria.

Le guarigioni a Lourdes

L'A.M.I.L. (Associazione Medici Internazionali Lourdes) ha la sede presso il "Bureau des constatations Médical", dove sono esposte fotografie e documenti che testimoniano le guarigioni miracolose avvenute a Lourdes.

Innumerevoli sono le guarigioni avvenute a Lourdes, ma la Chiesa, con estrema prudenza, ne ha riconosciute solo 66 sulle 6500 che risultano inspiegabili.

La prima guarigione miracolosa avvenne il 1 marzo 1858 : Catherine Latapie, che aveva la mano destra completamente paralizzata, dopo aver pregato intensamente, immerse la mano nella fonte scoperta da Bernadette, guarendo e ritornando alla normalità.

La quota comprende

Volo speciale Napoli/Lourdes/Napoli.

Trasferimento in pullman Aereoporto/Hotel/Aereoporto.

Sistemazione in hotel 3 stelle in camere doppie.

Trattamento di pensione completa dalla cena del primo giorno alla colazione dell'ultimo giorno

Bevande ai pasti (1/4 vino e acqua in caraffa)

 Kit del pellegrino

 

La quota non comprende

Tasse aeroportuali, bevande, ingressi, mance, quota di partecipazione, eventuale adeguamento carburante, tassa di soggiorno, extra in generale e tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”.

Documenti di viaggio

Base minima di partecipanti

Le quotazioni del presente programma sono calcolate su una base minima di 15 partecipanti.

Partenze e quote di partecipazione

La quota comprende

Volo speciale Napoli/Lourdes/Napoli.

Trasferimento in pullman Aereoporto/Hotel/Aereoporto.

Sistemazione in hotel 3 stelle in camere doppie.

Trattamento di pensione completa dalla cena del primo giorno alla colazione dell'ultimo giorno

Bevande ai pasti (1/4 vino e acqua in caraffa)

 Kit del pellegrino

 

La quota non comprende

Tasse aeroportuali, bevande, ingressi, mance, quota di partecipazione, eventuale adeguamento carburante, tassa di soggiorno, extra in generale e tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”.

Documenti di viaggio

Base minima di partecipanti

Le quotazioni del presente programma sono calcolate su una base minima di 15 partecipanti.

Mappe dei luoghi

 
© 2013 ITINERA srl . tutti i diritti riservati
responsive web design 2014 Giovanni Ferricchio